BeC S.r.l.
Servizio -> F.A.Q.
Come è cambiata l'etichettatura dei prodotti cosmetici?

Dal 1997 i cosmetici immessi sul mercato all’interno dell’Unione Europea devono riportare in etichetta l’elenco degli ingredienti secondo il sistema INCI (International Nomenclature Cosmetic Ingredient): in questo modo i consumatori ricevono informazioni uniformi sugli ingredienti contenuti nei cosmetici. Con la VII modifica alla Direttiva cosmetici (Direttiva 2003/15/CE) è stato introdotto l’obbligo a partire dall’11 marzo 2005 di indicare in etichetta, all’interno dell’elenco degli ingredienti, la presenza di una o più di 26 sostanze individuate dall’SCCP (Comitato Scientifico per i prodotti destinati ai consumatori dell’Unione Europea).
Queste sostanze, sintetiche o naturali, sono presenti soprattutto nei profumi, ma anche negli oli essenziali che sono utilizzati nei prodotti cosmetici. In generale le sostanze utilizzate nei cosmetici e nei profumi, comprese le 26 sostanze, sono considerate sicure in base a test che escludono la possibilità di reazioni indesiderate nella maggior parte dei consumatori, ma poiché la reazione allergica è un evento individuale queste nuove disposizioni di etichettatura vogliono essere un ulteriore aiuto per gli individui allergici, per compiere la scelta più consapevole.